Creatina Gluconato: perché scegliere questo integratore?

La Creatina gluconato sta diventando molto velocemente una forma di creatina di maggior successo, e per un buon motivo. Questa tipologia di creatina è considerata un progresso tecnologico importante nel campo dell’integrazione con creatina. Difatti la creatina gluconato si compone di creatina legata a glucosio. Quindi c’è la semplice aggiunta di una molecola di glucosio, essa serve a migliorare l’assorbimento, andando ad assicurare che la creatina stessa sia trasportata nel circolo ematico in modo rapido ed efficiente. Una volta che raggiunge il flusso sanguigno, la creatina e il glucosio si dividono. Quindi, la molecola di glucosio genererà un picco immediato di insulina, permettendo che la molecola di creatina possa raggiungere rapidamente le cellule muscolari, il distretto in cui è maggiormente necessaria.

Caratteristiche della creatina gluconato

La creatina gluconato, come abbiamo detto è una molecola di creatina legata a una molecola di glucosio. Quindi il suo risultato, ovvero quello dell’unione delle due molecole, risulta essere una forma di creatina che viene poi assorbita in maniera simile al glucosio. Questo significa che una grande quantità di creatina andrà a raggiungere i muscoli, per cui l’effetto della creatina viene amplificato. In questa tipologia di creatina, le molecole di glucosio funzionano da sistema di trasporto all’interno dell’organismo, per cui c’è un maggiore assorbimento della creatina a livello muscolare. Ecco perché la creatina monoidrato viene spesso combinata con fonti di carboidrati a rapido assorbimento, solitamente risulta essere il destrosio. La creatina gluconato rende inutile questa aggiunta.

Integrazione nello sport

Questo tipo di creatina gluconata presenta agli atleti dei benefici molto simili alla creatina che viene assunta insieme al glucosio. I numerosi studi dimostrano come l’associazione di creatina e glucosio possano migliorare l’assorbimento della creatina stessa. Il dosaggio consigliato, senza una fase di carico, sono 5 grammi al giorno.

Ma che cosa è la creatina?

La creatina è un tripeptide che fu scoperto dal francese Chevreul, ma nel 1847 fu confermata la sua presenza nella carne dal tedesco Justus von Liebig. La creatina si trova sostanzialmente nei muscoli, in forma libera ma anche in forma fosforilata. Viene prodotta da diversi organi, come il fegato, i reni e il pancreas. Questo avviene a partire di amminoacidi quali l’arginina, la glicina e la metonina.
Il fabbisogno giornaliero di creatina si stima essere di circa 2 g e l’organismo la ricava dalla dieta e dalla sintesi endogena. La creatina entra in un meccanismo energetico molto rapido, ovvero quello del creatinfosfato (CP). Come l’ATP, anche il CP serve a produrre energia in assenza di ossigeno, questo avviene quando il gruppo fosfato si stacca dalla creatina. Il processo è molto rapido e di solito viene usato dalle cellule quando passiamo da una bassa a un’elevata richiesta energetica, come per esempio nelle gare degli scatti.

Quali sono i vantaggi nelle gare?

La creatina presenta molti vantaggi a livello sportivo, adesso andremo a vedere un elenco di tutto ciò che comporta assumerla:

  • Una maggiore forza massimale e potenza anaerobica
  • Una maggiore forza esplosiva
  • Un maggior lavoro muscolare alla massima intensità
  • Una migliore prestazione negli sprint della durata massima di 30 secondi
  • Un miglior recupero e conseguente prestazione in ripetute continue
  • L’aumento della soglia anaerobica
  • Può favorire il recupero dopo gli allenamenti
  • Può aumentare il volume muscolare
  • Può stimolare la costruzione muscolare
  • Può contribuire ad alleviare sintomi di problemi neuromuscolari
  • Può migliorare la memoria
  • Può avere effetti antiossidanti
  • Può migliorare l’energia fisica nei vegetariani.

Integratori a base di creatina, cosa sono?

Negli ultimi anni si sono molto diffusi gli integratori a base di creatina, ma non tutti li conoscono e non sanno esattamente cos’è e quali benefici può apportare agli atleti. Principalmente va detto che la creatina è una sostanza nutritiva, come già abbiamo accennato, che la possiamo trovare in modo naturale all’interno del nostro corpo, essa viene sintetizzata partendo dalla combinazione di tre aminoacidi che sono arginina, glicina e metionina. Difatti, essa è presente anche nell’alimentazione di tutti i giorni, perché deriva principalmente dalla carne, perciò si tratta quindi di un composto naturale.

Integrazione di creatina

Una volta che la creatina viene ingerita, essa deve passare attraverso lo stomaco, poi all’intestino, dove c’è la fase di assorbimento e quindi, all’interno del flusso sanguigno, infine, arriva nei muscoli dove svolge le sue funzioni. A livello muscolare le funzioni della creatina sono davvero tante, ma quella principale è a carico dei muscoli scheletrici. Si stima che circa il 95% delle riserve di creatina del nostro organismo si trovano nella muscolatura scheletrica, ma invece il restante 5% un po’ in tutto il resto del corpo. La creatina principale è quella energetica, che avviene tramite il miglioramento della sintesi di ATP. L’ATP infatti, come sappiamo, è la primaria fonte energetica di cui si servono i muscoli per poter effettuare i movimenti e quindi per potersi contrarre, andando a generare tutti i nostri movimenti, dalla falcata della corsa, allo scatto del calciatore e, ovviamente, l’allenamento coi pesi. Perciò, si può dire che la creatina risulta essere il carburante basilare che viene utilizzato in tutti gli sport.

Altre funzioni della creatina

In sintesi, possiamo dire che la creatina può anche stimolare moderatamente la sintesi proteica, ovvero stiamo parlando del processo in seguito al quale i muscoli crescono e si vanno a rafforzare dopo degli estenuanti allenamenti, quindi essa può migliorare l’idratazione e la volumizzazione dei muscoli. Questi sono entrambi degli aspetti importanti per l’aumento delle performance e per il recupero. Infine, la creatina ha anche un effetto positivo nel ritardare la produzione di acido lattico e quindi nell’allontanare l’insorgenza della fatica.

Conclusioni

Dopo aver visto cosa sia la creatina, ma anche quella gluconato, possiamo evincere quanti sono i vantaggi dell’assunzione di essa. Soprattutto ci offre numerosi vantaggi in praticamente tutte le discipline sportive. Perciò, questo integratore, è molto utile per avere più carburante per poter andare a compiere questi gesti atletici, difatti si è trovato il modo per rendere migliori le nostre prestazioni. Ecco perché, la creatina, negli ultimi anni è diventato il supplemento preso da tanti sportivi, con questo integratore è diventata una pratica molto più utilizzata fra gli atleti di tutte le discipline sportive, con degli ottimi risultati.

Back to top
Apri Menu
creatinamigliore.it