Creatina o Beta-Alanina: che differenza c’è? Info e confronto

Eccoci a parlare dell’integrazione tra la Creatina e la Beta-Alanina. Esse sono considerate integratori fondamentali da assumere quando si vogliono fare diete e schede nutrizionali per aumentare prestazioni e risultati. Nonostante questi integratori siano già ottimi per l’utilizzo durante delle attività sportive, è stato provato scientificamente che, se presi in combo, la loro efficacia incrementa ancora di più. Creatina e Beta-Alanina creano una potente soluzione per tutto quelli che vogliono migliorare forza, resistenza, potenza e massa magra.

Che cos’è la Beta-Alanina?

La Beta-Alanina è un amminoacido che si produce dal corpo in piccole quantità, esse possono essere trovate nella dieta di tutti i giorni. La Beta-Alanina viene assorbita dalle fibre muscolari. A differenza, però, della maggior parte degli amminoacidi, essa non viene utilizzata dal corpo per sintetizzare le proteine. Ma produce Carnosina. La Carnosina viene poi immagazzinata nei muscoli scheletrici, poi riduce l’accumulo di acido lattico nei muscoli durante l’esercizio fisico, il che porta a migliorare le prestazioni atletiche durando più a lungo del solito. La combinazione tra Beta-Alanina e Creatina si è rivelata un modo possibile per migliorare le prestazioni e i risultati. Per quanto riguarda gli anziani, la Beta-Alanina può aiutare ad aumentare la resistenza muscolare. Ma in quali alimenti possiamo trovarla? Le principali fonti alimentari di Beta-Alanina sono la carne, il pollame e il pesce. Chi non assume questi tre alimenti, come per esempio i vegetariani e vegani, avranno circa il 50% in meno di Carnosina nei muscoli rispetto agli onnivori.

Cos’è la Creatina?

Come dovremmo sapere già, la Creatina si trova in piccole quantità anche nella dieta ed è prodotta naturalmente dall’organismo. La molecola viene sintetizzata attraverso il fegato, i reni e il pancreas a partire da tre aminoacidi: arginina, glicina e metionina. Una volta prodotta viene inviata ai muscoli. Ma in forma non attiva, ha in realtà poche funzioni e viene attivata quando si lega ad un gruppo fosfato trasformandosi in fosfo-creatina. Quindi, essa fornisce energia ai muscoli. Sotto elevato sforzo, i livelli di energia muscolare si esauriscono rapidamente. L’integrazione di Creatina consente allenamenti più faticosi ed efficaci, e risultati migliori.

Curiosità Creatina e Beta-Alanina

Possiamo dire che degli studi provano l’efficacia sia della Creatina che della Beta-Alanina se assunte singolarmente. Tuttavia, esse danno risultati migliori se prese insieme rispetto a se assunte da sole. Sempre degli studi scientifici hanno scoperto che individui che hanno combinato Creatina e Beta-Alanina hanno migliorato la composizione corporea, ovvero un aumento della massa muscolare e riduzione del grasso corporeo a un livello più alto rispetto a quelli che hanno integrato solo la Creatina.

Come si combina la Creatina e la Beta-Alanina?

La Creatina è un integratore molto conosciuto da chi pratica dello sport o semplicemente si ritrova nel mondo della nutrizione sportiva. Essa serve per aumentare la massa muscolare magra e far sì che l’energia durante gli allenamenti duri molto di più. La Beta-Alanina è un prodotto naturale, come abbiamo detto poco sopra, che serve a migliorare le concentrazioni di Carnosina intramuscolare. Maggiori concentrazioni di questa Carnosina intramuscolare aiutano ad aumentare la forza e la potenza, la massa muscolare e la resistenza. Uno dei tanti studi eseguiti in passato, rivelò che dei soggetti volti a integrare l’organismo con una miscela di Creatina + Beta-Alanina, aumentarono la loro massa muscolare e persero più grasso corporeo. Migliorarono anche le loro prove di forze. Ma non solo, aumentò anche la loro resistenza sotto sforzo e a lungo termine, tutto dovuto alla combo tra i due integratori.

Perché usare Creatina e Beta-Alanina?

Tutti quelli che si ritrovano a fare attività sportiva o eseguono degli allenamenti costanti devono pianificare la loro alimentazione, soprattutto in base a dove si alternano periodi di massimo carico di lavoro. Quindi si avranno meno energie e più sforzi. Ecco perché si ha questa introduzione della combinazione di Creatina e Beta-Alanina che a lungo andare diventerà uno strumento per migliorare questi aspetti. In sostanza, la Beta-Alanina cerca di aumentare i livelli di Carnosina muscolare, permettendoci così di ridurre l’acidificazione che si verifica a livello ematico, questo avviene soprattutto quando si svolgono esercizi ad alta intensità e quindi prevedono molto sforzo fisico. Quando ci ritroviamo sotto questo sforzo fisico il pH del sangue tende a diminuire, e quindi può portare ad un peggioramento delle prestazioni, così che daremo luogo ad una diminuzione dell’attività, o nel peggiore dei casi, alla cessazione dell’attività fisica e a un brutto risultato per noi stessi. Qui entra in gioco la Beta-Alanina che andrà ad agire come un meccanismo di azione volto ad espellere rapidamente il lattato originato e a liberare i tessuti muscolari.

Miglioramento delle Prestazioni

Quindi, per avere un miglioramento delle prestazioni si deve dire che la Beta-Alanina insieme all’aminoacido istidina, sono utilizzati dal corpo per fare un tampone del muscolo scheletrico chiamato Carnosina. Perciò, le persone prettamente sportive, che con regolarità dedicano ore all’allenamento, e magari fanno sport quali gare di velocità o bodybuilding, hanno livelli più elevati di Carnosina rispetto ad altri atleti di resistenza, per cui la Carnosina è consigliata per migliorare le prestazioni, contribuendo ad attenuare l’acidosi. Dato che si va ad ammortizzare l’acidosi, la Beta-Alanina, potrebbe aiutare a ridurre l’affaticamento muscolare e ad aumentare le ripetizioni. Ecco perché è un dato di fatto che essa agisce come amplificatore efficace per la Creatina, dando così all’organismo più resistenza, forza, perdita di grasso e aumento muscolare.

Consigli sull’assunzione

Per integrare e avere benefici dalla combo Beta-Alanina e Creatina, sarà decisamente meglio se la prima andremo ad assumerla in cicli. Poiché, se si ingerisce una quantità elevata di Beta-Alanina in una sola volta, potremo avere dei risvolti negativi e lo sportivo in questione potrebbe soffrire di parestesia, che è un fenomeno benigno, e i cui sintomi sono del prurito e un possibile arrossamento locale. Mentre la Creatina si usa di solito per un tot di cicli a settimana, dovremo tenere presente che per cicli più lunghi di creatina, potrebbe non essere necessaria la precedente carica di Beta-Alanina. Va detto anche che i benefici dell’integrazione tra le due sostanze saranno scomparsi dopo la fine del ciclo.

Back to top
Apri Menu
creatinamigliore.it