Creatina per donne: articoli, recensioni, fasce di prezzo, classifiche del web

Da molti anni l’uso di integratori di creatina viene fatto anche da parte di atlete e sportive donne. Però spesso ci si domanda se per il fisico femminile può comportare delle problematiche, la risposta è no! Diversi studi hanno notato che più volte sono stati comprovati gli effetti e i benefici che si ottengono sui consumatori di creatina a prescindere dal loro sesso. Nello specifico, come sappiamo, il composto supporta la ridistribuzione dell’ATP, che di conseguenza serve per una efficacia della maggior parte delle reazioni e dei processi fisiologici. Ma nelle donne, che svolgono regolarmente attività fisica si è notato essere un’ottima soluzione a differenza di quanto si credeva in passato.

Quale tipologia di creatina è idonea alle donne?

Il fisico di una donna è molto diverso da quello di un uomo, ma la creatina è sempre la stessa sostanza. La differenza sta nella forma che si decide di acquistare. Esiste una combinazione unica di ben sei diverse forme di creatina che, grazie all’assorbimento differente, va ad assicurare ai muscoli il trasporto del necessario principio attivo. La composizione del prodotto è stata poi arricchita con la taurina. Grazie anche alla sua ottima solubilità, non si avranno problemi con questo preparato praticamente in ogni condizione.

Uso della creatina per le donne

Ci sono diversi modi per fare uso di creatina, a partire dalle sue fasi di carico fino alla sua saturazione, nonché all’integrazione solo nei giorni di allenamento, andando a terminare con i cosiddetti cicli di creatina. In realtà, niente ci impedisce di fare uso di creatina tutti i giorni, sia quando dovremo andare a svolgere esercizio fisico, sia durante una giornata libera. Ma qual è la giusta quantità di creatina per noi donne? Nella maggior parte dei casi si consiglia l’integrazione regolare con una porzione di almeno 3 g. Così come è consigliata anche per il pubblico maschile. Tuttavia, la soluzione migliore è sempre quella di seguire le istruzioni del produttore sulla confezione del prodotto, andando così a evitare ogni tipo di errore e sfruttando il massimo potenziale del preparato.

Vantaggi dell’uso della creatina nelle donne, dosaggio e tipologia

Le donne devono usare la creatina? Questa è una domanda a cui spesso vengono date risposte controverse. La creatina, come sappiamo, è il più comune integratore utilizzato per incrementare la massa muscolare. Di conseguenza è anche l’integratore che viene più sperimentato e studiato. Addirittura la creatina risulta essere un punto fermo tra gli integratori per tutti quelli che sono impegnati in allenamenti anaerobico o di forza resistente come il bodybuilding. Molte donne, specialmente quelle agli albori degli allenamenti o che utilizzano la creatina per la prima volta, si fanno una marea di domande. In questo articolo proveremo a rispondere adeguatamente, togliendo dubbi e confusione al riguardo. Per chi si trova a farne un uso per la prima volta, la creatina monoidrato è il tipo di creatina più sicuro, provato, efficace e collaudato. Meglio iniziare da un prodotto di sola creatina, piuttosto che uno che “la contiene in più insieme ad altri prodotti”.

Ciclo di creatina adatto alle donne

Il ciclo di creatina è molto importante, ma è anche una modalità di preferenza personale. Tanti atleti fanno cicli di creatina di 2-3 mesi con almeno 15 giorni di sospensione. Ma molti altri non fanno dei cicli e la utilizzano per tutto il tempo di cui hanno bisogno di spingere pesi, qualcuno si limita a sospenderla solo per un paio di settimane nel periodo di minor carico. Se volete seguire un ciclo di creatina, sappiate, però che i livelli di creatina nei vostri muscoli, ritorneranno ai valori basali dopo circa tre settimane che ne avrete cessato l’uso di creatina.

Carico di creatina nelle donne, sì o no?

Altra domanda che viene posta molto spesso, sia negli uomini che nelle donne, è quella in merito al carico di creatina. La risposta è che non è necessario, così come per il ciclo di creatina, il carico è una preferenza individuale. Lo scopo di un carico di creatina, è quello di andare a raggiungere i livelli di saturazione nel muscolo più velocemente, tutto questo è possibile, solitamente con un dosaggio di 20 grammi di creatina al giorno per almeno 5/7 giorni.

Quanta creatina occorre al nostro organismo?

Dopo che avremo raggiunto la soglia di creatina muscolare, si potranno assumere 2-3 grammi di creatina al giorno, poiché sarà sufficiente per mantenere i livelli saturi. Di solito vengono consigliati circa 6 grammi di creatina al giorno, ma questo dipende anche dalle dimensioni della massa muscolare, perciò è meglio attenersi in queste dosi. Meglio non andare a eccedere, poiché andando a superare questo dosaggio di creatina non si saturerà più. Dopo che avremo raggiunto la soglia ideale della creatina muscolare, non si andrà a saturare ulteriormente i livelli, ma verrà tutta eliminata attraverso le urine, quindi trasformeremo in liquido i nostri soldi oltre che a dare un incombenza maggiore e un peso inutile al nostro corpo.

Quando assumere la creatina?

La creatina deve essere usata quotidianamente, essa può essere assunta solitamente dopo i pasti, dove è prevista la maggior assunzione di carboidrati come per esempio la colazione e pranzo o cena post allenamento. La creatina, però, può essere anche presa nel pre-allenamento, nel post allenamento o pre e post allenamento. In quest’ultimo caso è meglio assumerla un’ora prima dell’allenamento e poi subito dopo aver terminato l’allenamento per poter ottenere i suoi migliori effetti.

La creatina si può assumere anche nei giorni liberi?

La risposta a questa domanda è positiva. Come abbiamo già detto, la creatina si può assumerne anche nei giorni di non allenamento, questo serve ad aiutare a mantenere la saturazione di creatina muscolare. Una dose di creatina nei giorni di non allenamento è consigliata da assumere al mattino.

Benefici dell’utilizzo della creatina

La creatina è solo una fonte di energia del corpo. Ecco perché non può darci risultati al di fuori di questo. Anzi, un utilizzo senza motivazione potrebbe andare a causare ritenzione idrica, problemi renali e gastrointestinali. L’assunzione di creatina da parte delle donne ha esattamente gli stessi benefici degli uomini.

Back to top
Apri Menu
creatinamigliore.it